:::: MENU ::::

Posts Categorized / News

  • Apr 12 / 2015
  • 0
News

Incentivi fotovoltaico

La maggior parte dei proprietari di impianti fotovoltaici di potenza superiore a 200 Kw ha scelto l’opzione C dello Spalma Incentivi. Lo ha reso noto Nando Pasquali, presidente e amministratore delegato del Gse durante un’audizione in Commissione Industria al Senato.Si tratta, lo ricordiamo, della rimodulazione degli incentivi introdotta dal Decreto Competitività (DL 91/2014) per ridurre il peso dei bonus al fotovoltaico sulle bollette elettriche. Continue Reading

  • Apr 09 / 2015
  • 1
News

Codice appalti: che cosa contiene la bozza di riforma

La riforma del Codice degli appalti è in procinto di partire davvero: dopo l’avvio delle discussioni ufficiali e la diffusione della bozza che a riscriverà di fatto il testo di regolamentazione della normativa sulla concessione di lavori pubblici, si può tranquillamente affermare che la materia è ben indirizzata verso il cammino di riforma previsto.

Gli obiettivi della riforma
Premiare le imprese che rispettano i tempi di consegna delle opere, scoraggiare le varianti e snellire le norme sui contratti pubblici: sono chiaramente questi i punti-chiave della riforma degli appalti che, dopo una lunga permanenza in Commissione Lavori Pubblici, dovrebbe approdare in aula al Senato la prossima settimana. Continue Reading

  • Apr 05 / 2015
  • 1
News

Prezzi delle case: nel 2014 perso il 4,2% del valore

Nel 2014 è proseguito il calo dei listini medi delle abitazioni, in continuità con l’anno prima, sia pure con un’attenuazione. Lo dice l’Istat nell’ultima nota sul mercato immobiliare diffusa il 3 aprile. I prezzi delle nuove abitazioni sembrano avere resistito all’erosione del valore rispetto alle case usate. Ma questo non ha evitato al segmento delle nuove case di riportare indietro le lancette del tempo a cinque anni fa.

Prezzi dell’usato calano a velocità doppia rispetto a quelli del nuovo
Nel 2014 i prezzi delle abitazioni sono diminuiti in media del 4,2% rispetto al 2013 (quando la variazione media annua era stata del -5,7%). Lo rileva l’Istat sottolineando che il calo è dovuto a una riduzione del 5,0% dei prezzi delle abitazioni esistenti (dopo il -7,2% del 2013) e del
2,2% dei prezzi di quelle nuove (era -2,4% nel 2013).
Continue Reading